Hotel Grande Albergo | logo
Sestri levante

Baia delle favole | Baia del Silenzio | Liguria Eventi | Hotel Sestri Levante | Premio Andersen Sestri levante Hotel Grande Albergo |

 

“Sestri Levante, una perla fra due golfi”

 

 

Situata all’estremità sud-est del Golfo del Tigullio la cittadina di Sestri Levante si contraddistingue

per sua incantevole posizione: tra la baia ribattezzata da Christian Andersen “Baia delle “Favole” e la “Baia del Silenzio”, Sestri Levante è mille esperienze in una: è lo sport onda su onda, è il brivido del free climbing sulle “lastre” di roccia che si gettano nel mare di Riva Trigoso, è la notte mondana e modaiola nei locali del “budello” è il folklore coinvolgente di sagre e manifestazioni che colorano le vie della città, è l’affascinante porto naturale racchiuso tra colline di ulivi e macchia mediterranea denominato Portobello, e lo splendido promontorio di Punta Manara.
Per gli amanti della natura e delle passeggiate, Sestri Levante è la base di partenza perfetta per escursioni di ogni tipo: dai siti di Punta Manara e punta Baffe, da cui si può godere di una vista mozzafiato su tutto il Golfo del Tigullio, ai resti romanici della chiesa di Sant’Anna, passando per il Parco naturale di Portofino e giungendo poi agli affascinanti paesini delle Cinque Terre, facilmente raggiungibili sia in treno che in battello, durante la stagione estiva, con partenze dal porto turistico di Sestri Levante.

Nell’arco dell’anno si sviluppano numerose manifestazioni per tutti i gusti e per tutte le età, come Il Festival del Blues and Soul in occasione della festa del 1° Maggio, il Concorso pianistico nazionale “Johann Sebastian Bach” nella prima metà di maggio, il premio Andersen concorso letterario dedicati alle letture per bambini e ragazzi, ogni anno sono molti i racconti fiabeschi provenienti da tutto il mondo, nel 2009 per la prima volta addirittura dal Giappone che fa da cornice all’omonimo Festival Andersen, la suggestiva Barcarolata, l’ultima domenica di luglio, sfilata di natanti con premi per l’imbarcazione addobbata in modo più fantasioso, nello splendido specchio d’acqua della Baia del Silenzio, la sagra del Bagnun, penultimo fine settimana di luglio, sulla spiaggia di Ponente di Riva Trigoso, con distribuzione gratuita dell’omonimo piatto tipico locale composto da sarde fresche e pomodoro sistemate su galette di pane.

Per gli amanti dell’arte e della cultura è consigliabile la visita agli edifici religiosi quali la suggestiva chiesa di San Nicolò che domina la Baia del Silenzio, la basilica di Santa Maria di Nazareth, e il convento dei frati Cappuccini dove si può ammirare il presepe perenne. Altresì consigliata la visita a Palazzo Fasce, attuale sede della biblioteca cittadina, alla Pinacoteca Rizzi, ed a Palazzo Cambiaso, attuale sede del Comune, spesso sede di mostre ed eventi.